Rapida

Salta ai contenuti
Rapida
 
Sei in: Home ›› Cittadino ›› Istruzione e infanzia ›› Scuole dell'infanzia ›› Richiesta agevolazioni tariffarie per le scuole dell’infanzia comunali

Richiesta agevolazioni tariffarie per le scuole dell’infanzia comunali


Denominazione procedimento
Richiesta agevolazioni tariffarie per le scuole dell’infanzia comunali
Descrizione procedimento

Per la determinazione della tariffa mensile agevolata, il Servizio acquisisce mensilmente ed in maniera autonoma dalla banca dati INPS, le ISEE per prestazioni agevolate rivolte a minorenni in corso di validità di tutti gli iscritti alle scuole dell'infanzia comunali, di conseguenza applica la relativa tariffa secondo il vigente sistema tariffario.
Mensilmente, prima di ciascuna fatturazione, Il Comune importa dalla banca dati INPS il valore ISEE che risulta valido l'ultimo giorno del mese della mensilità da fatturare e di conseguenza applica la relativa retta.
Qualora, l'ultimo giorno relativo al mese della mensilità da fatturare nella banca dati INPS non sia presente nessuna attestazione ISEE per prestazioni agevolate rivolte ai minorenni in corso di validità, sarà applicata la tariffa intera.
All'inizio di ogni anno scolastico, per ottenere la tariffa agevolata, le famiglie devono possedere una attestazione ISEE in corso di validità, tenuto conto che tutte le attestazioni ISEE hanno validità dal momento del rilascio al 15 gennaio di ogni anno (art.10 del D.P.C.M. 159/2013). E' stabilito che anche decorso tale termine, si continui a fare riferimento fino alla fine dell'anno scolastico, all'ultima ISEE presente nella banca dati dell'INPS in quanto trattasi di prestazioni continuative.
In caso di presenza di un ISEE CORRENTE nella banca dati INPS, la tariffa verrà adeguata in occasione dello scarico mensile automatico che precede ciascuna fatturazione. Scaduti i due mesi di validità dell'ISEE CORRENTE verrà riacquisito il valore dell'ISEE ordinario per la determinazione della tariffa.
In ogni caso la definizione delle tariffe è legata allo scarico automatico dalla banca dati INPS e non verrà data applicazione retroattiva rispetto alla data di rilascio dell'ISEE.
Le famiglie che hanno in essere un mutuo prima casa possono, ogni anno, autocertificarlo al fine di ottenere l'abbattimento del 10% del valore ISEE minorenni.
Le famiglie con fratelli appartenenti ad un diverso nucleo anagrafico, possono autocertificare tale condizione al fine dell'applicazione dello sconto del 10% sulla tariffa relativa al servizio fruito.
Per questi ultimi due casi, la tariffa verrà adeguata a partire dallo stesso mese di presentazione delle autocertificazioni.

Ufficio responsabile di istruttoria
Area: Area Infanzia, Istruzione e Giovani
Servizio: Nidi e scuole dell'infanzia
Ufficio: Ufficio Gestione Servizi 0-6 e Iscrizioni
Indirizzo:

Via M. D'Azeglio 2 - Ravenna

Responsabile del Procedimento
Funzionario Morena Bellavista Tel. 0544482683
Soggetto che firma l'atto/provvedimento finale
Dirigente Laura Rossi Tel. 0544482230
Operatore
Deborah Dall'Ara Tel. 0544482376 - Chiara Samorè Tel. 0544482394
Requisiti del soggetto che presenta domanda di avvio del procedimento

Essere genitore o esercitare la potestà genitoriale di bambini frequentanti le scuole dell'infanzia comunali

Costi

Costi aggiuntivi nessuno.